Off

Dove e quando: Montemiletto, 26 e 27 Agosto 2017.

Se le rievocazione storiche in costume vi appassionano, non saprete resistere al fascino della Grande Festa al Castello della Leonessa: “1419 – SIQUA FATA SINANT”.

Le cronache narrano che nell’aprile del 1419 Algiasio di Tocco, figlio di Guglielmo di Tocco e Costanza Filangieri, accompagnato dai suoi zii Filippo Filangieri, signore di Candida, detto “lo Priete”, e Giovanni Filangieri, signore di Lapio, radunarono più di 500 armigeri. Di notte, avvalendosi dell’aiuto della popolazione locale, sferrarono l’attacco al Castello della Leonessa, espugnandolo e liberandolo dall’ usurpatore Andrea Caracciolo, che aveva portato il feudo allo sbando.

Dalla memoria di questi gloriosi eventi nasce la Rievocazione dell’Assalto al Castello della Leonessa mirabilmente organizzata dalla Pro Loco Mons Militum, in collaborazione con i Lions Mons Militum e l’Oratorio Don Bosco.

Come narra la storia, l’evento prende il via al tramonto ai piedi dell’imponente Castello della Leonessa. Si oltrepassa la Porta della Terra, per addentrarsi nel borgo antico ed immergersi direttamente nel 1419!

L’intento è quello di valorizzare l’importanza storica del feudo di Montemiletto, attraverso un evento maestoso che prevede la partecipazione di gruppi storici, artisti di strada, sbandieratori, falconieri e figuranti, provenienti da tutta Italia.

Oltre alla rievocazione degli eventi principali, vengono fatti rivivere gli antichi mestieri nelle botteghe e si degustano ottime pietanze dell’epoca nelle taverne sparse per il borgo, allietati da musica medievale.