Off

Dove e quando: San Mango sul Calore, 30 Luglio 2017.

Una delle tradizioni più antiche e suggestive d’Irpinia è la cavalcata di S. Anna che si tiene ogni anno una domenica di fine luglio a San Mango sul Calore.

La tradizione vuole che di buon mattino un corteo equestre in costume medioevale formato da Sindaco, Consiglieri Comunali e vari cavalieri non solo sammanghesi, parta dalla Casa Comunale e segua un percorso prestabilito.

La prima tappa è “la chiesetta del Cemeterio” (Chiesa di San Vincenzo), attorno alla quale il corteo deve compiere i rituali tre giri. Dopo aver effettuato il primo giro, i cavalieri iniziano il lancio dei confetti benedetti.

I confetti sono i veri protagonisti della tradizione. Vengono associati al culto della Santa, considerati propizi alla fertilità e addirittura miracolosi per la salute femminile, per questo le donne sono pronte a raccoglierli da terra e mangiarli.

Il corteo percorre lentamente le strade del Paese dove tutte le porte delle abitazioni vengono aperte per ricevere i confetti lanciati dai Cavalieri. Una volta finito il giro del Centro, scende nella Vallata dell’Uccello costeggiando il fiume Calore e il Ponte Romano “di Annibale”, per poi risalire sul poggio dove è sita la Chiesa di Sant’Anna.

I Cavalieri, accolti con entusiasmo dalla folla di pellegrini accorsi, eseguono tre giri, attorno alla Chiesa ed all’interno, facendosi largo tra la folla, lanciando a piene mani grandi quantità di confetti sull’altare, dove si trova la Statua della Santa, e sui fedeli in segno di speranza e di abbondanza.